Itineraries

La cospicua rete viaria rotabile esistente ai margini e all'interno del Parco ne rende particolarmente agevole l'accesso. Muovendosi, infatti, sulle Strade Statali 211-189 (Palermo-Agrigento), 118 (Corleonese-agrigentina), 624 (Palermo-Sciacca), 115 (Agrigento-Trapani) e sulle diverse Provinciali, Comunali e lungo la viabilità minore, è possibile, provenendo da ogni parte dell'Isola, immettersi in ciascun versante del Parco e un facile accesso ai suoi Comuni. A ciò deve aggiungersi la consistente quantità di piste e sentieri (dotati di chiare indicazioni sul campo, carte dettagliate, rifugi, aree attrezzate,  parcheggi agli ingressi, ecc.) che il Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali della Regione, Ente gestore delle quattro ex Riserve naturali, vi ha reso disponibili per fruirne pienamente il patrimonio e, ancora, la fitta rete sentieristica sicana, parte di un progetto di valorizzazione del Dipartimento Foreste stesso, che collega i centri abitati con le quattro ex Riserve, attraversando e mettendo in connessione aree di alto pregio naturalistico e paesaggistico con aree rurali e agricole all'interno del Parco.

Fonte dei test e degli itinerari: "il Pardo dei Monti Sicani" di Francesco Alaimo - Filippo Orlando Editore (2013)